Quale NAS scegliere: I migliori NAS di rete del 2019 per fascia di prezzo

Migliori NAS di rete del 2019 per casa e piccoli uffici

 

Anche quest’anno, dopo aver scritto quali sono i migliori NAS di rete del 2018 ho deciso di aggiornare l’articolo andando a cercare quali sono i migliori NAS di rete per il 2019.

Cos’è un NAS di rete?

A cosa serve un Server NAS di rete?

Se siete qua probabilmente saprete già cos’è un Server NAS, ma in caso contrario vi rimando al mio articolo sui Nas del 2018 dove do una risposta a queste domande.

Introduzione ai Nas

Quale Server NAS di rete?

Prima di andare diretti alla ricerca del miglior NAS Server bisogna capire cosa si cerca e quanto si vuole spendere.

Se cercate un nas per casa o per ufficio e di che funzioni e di quanta potenza avete bisogno.

Se avete necessità di usare un NAS Server per la videosorveglianza e volete sapere di quanto spazio avete bisogno, a QUESTO LINK potete trovare un calcolare che vi aiuterà a calcolare lo spazio necessario in base al numero di telecamere e al codec da voi usato.

Attenzione perché tutti i Server NAS sono privi di Hard Disk. Se vi interessano i migliori HDD per Nas, leggete questo articolo.

Link alle fasce di prezzo “Fino a”:

Miglior NAS Server del 2019 sotto i 100 €

Partiamo dai migliori NAS Server del 2019 sotto i 100€. Qua la scelta l’ho limitata a due esemplari, ovvero il Server Nas Synology DS115J e il Server Nas ZyXEL 326.

Synology DS115J – Miglior Nas Server sotto 100€
Specifiche Tecniche

Synology DS115J - I migliori NAS

  • Dimensione: 166 mm X 71 mm X 224 mm
  • Peso: 0,71 kg
  • CPU: Marvel Amanda 370 (ARM v7) 800 MHz
  • RAM: 256 MB DDR3
  • Vani unità: 1
  • Capacità massima: 14 TB
  • Porte USB 2.0 : 2
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT3, EXT4, FAT, NTFS, HFS+

 

Anche quest’anno non potevano mancare i Synology in questa classifica dei migliori nas del 2019. Per questo 2019 ho promosso il Synology DS115J al primo posto come miglior Nas di rete sotto i 100€ per via del Software Synology che è costantemente aggiornato e più facile da usare.

Come tutti i Server NAS di rete della Synology usa come sistema operativo il DSM, ovvero il DiskStation Manager. Ha un interfaccia molto intuitiva e di facile utilizzo e sembra una sorta di sistema operativo Windows. Dispone di diverse applicazione installabili direttamente tramite il DSM e ha la possibilità, tramite piccole modifiche di installare anche applicazioni non contenute nello store. (QUI una prova del DSM).

Tramite il pacchetto “Cloud Station Backup” esegue automaticamente i back-up dei file che volete e ad ogni modifica. Ha la possibilità anche di caricare questi back-up su unita esterne e su vari servizi online, come Amazon S3, Cloud Glacier, Azure, ecc.

Sempre grazie al DSM il NAS Server Synology DS115J da la possibilità, installando il pacchetto aggiuntivo “Sourveillance Station”, di utilizzarlo come centro per la sorveglianza domestica. Gratuitamente sono fornite due licenze per il controllo di altrettante telecamere. Può controllare un massimo di 5 telecamere. Funzionalità molto utile per proteggere la propria casa e/o il proprio ufficio.

Altra funzionalità molto utile è quella di poter condividere con chi si vuole file o intere cartelle, semplicemente mandando un link. Questo può essere anche creato con una scadenza in modo da rendere l’accesso al file/cartella temporaneo.

Tramite il servizio Cloud avrete la possibilità di accedere al vostro Server NAS anche al di fuori della vostra rete casalinga e da qualsiasi dispositivo mobile, oltre a questo fornisce la possibilità di sincronizzare i vostri file con uno dei tanti servizi Cloud esistenti, come Google Driver, One Drive, Dropbox, ecc..

Dispone della possibilità, tramite DLNA/UPnP, di poter trasmettere le vostre foto e i vostri video direttamente alla vostra tv o al vostro Chromecast. Non offre la possibilità di Transconding.

E’ possibile installare Plex e, pur non eseguendo la transcodifica, può rivelarsi un discreto media-player… se non si hanno pretese.

Pro:

  • DSM
  • Buona velocità lettura/scrittura
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, ecc…)
  • Facilità di utilizzo
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Compatibilità con Chromecast
  • Silenzioso
  • Consumo

Contro:

  • Un solo spazio HDD
  • No porte USB 3.0
  • Solo 256 Mb di ram
  • Mancanza crittografia
  • No Transcoding

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

326 di ZyXEL Server Nas
Specifiche Tecniche

ZyXEL NAS326 - I migliori NAS

  • Dimensione: 280 x 173 x 275 mm
  • Peso: 0,71 kg
  • CPU: Marvel Amanda 380 (ARM v7) 1300 MHz
  • RAM: 512 MB DDR3
  • Vani unità: 2
  • Capacità massima: 12 TB (6TB x 2)
  • Porta USB 3.0 : 2
  • Porte USB 2.0 : 1
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: NTFS, EXT2, EXT3, EXT4, FAT32, HFS+ (read only), exFAT

 

 

 

Ecco il secondo come miglior NAS Server del 2019 nella fascia più economica. Compatto e dalle grande capacità, ha infatti la possibilità di montare due HDD sia in RAID 0/1 che in JBOD. Ha un interfaccia gestita via Browser e dalla pagina principale si ha accesso ad alcune informazioni base, come la CPU e RAM utilizzata, quanti utenti ci sono connessi e la banda occupata. Il menù organizzato ad icone da la possibilità di accesso rapida a molte funzioni come l’accesso al pannello di controllo, all’App Center, alle varie cartelle di Musica, Video e foto, Al back-up Planner, ecc…

Come qualsiasi NAS ha la possibilità di eseguire Back-up programmati e cosa che non tutti hanno, ha la possibilità di copiare i dati direttamente da una penna USB.

Dispone della funzionalità Cloud con la quale potrete caricare in automatico ciò che vorrete sui cloud più famosi, come Dropbox, Drive, iCloud, ecc

Altra particolarità dei migliori NAS Server del 2019 è che potrete accedere ai contenuti anche fuori dalla vostra rete locale, sia da Smartphone che da tablet, oltre che poter condividere i file e le cartelle che vorrete con le persone che vorrete senza che possano accedere ad altro.

Dispone della possibilità, tramite DLNA/UPnP, di poter trasmettere le vostre foto e i vostri video direttamente alla vostra tv o al vostro Chromecast. Non offre la possibilità di Transcondifica.

Oltre a tutte queste funzioni e altre che non ho menzionato, presenti nell’App store, ha la possibilità di funzionare con un Web Server, tramite Apache, PhpMyAdmin ecc.. e ha anche, sempre tramite App Store, un client per poter scaricare direttamente nel vostro Server NAS i Torrent.

A questo indirizzo potete provare il sistema operativo del NAS ZyXEL 326.

Lista degli HDD compatibili.

 

Pro:

  • Buona velocità lettura/scrittura
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, ecc…)
  • Download File Torrent
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file esternamente
  • Compatibilità con Chromecast
  • Silenzioso
  • Consumo

Contro:

  • Non supporta PLEX
  • Interfaccia poco curata e poco intuitiva
  • Solo SATA II
  • Mancanza crittografia
  • No Transcoding

 

Lo potete trovare su Amazon: Link Amazon

 

Conclusione

Se avete bisogno di un due bay affidatevi allo ZyXEL 326 che ha una CPU superiore, più RAM, e ovviamente la possibilità del RAID mirroring. Se non avete necessità di mirroring il Synology è la scelta migliore, avendo dalla sua un’interfaccia validissima e il supporto a PLEX, ma non alla transcodifica.

 

Migliori NAS di rete del 2019 sotto i 150€

Passiamo ora ai migliori NAS di rete del 2019 sotto i 150€. Qui la scelta è più ampia ma l’ho limitata a 3 contendenti, il Nas di rete Qnap TS-228, il Nas di rete Synology DS216se e infine il Nas di Rete WD My Cloud EX2

Qnap TS-228 – Miglior Nas Server sotto i 150€
Specifiche Tecniche

QNAP 228 - I migliori NAS

  • Dimensione: 187 x 90 x 125 mm
  • Peso: 700 g
  • CPU: ARM v7 Dual Core da 1100 MHz
  • RAM: 1024 MB
  • Vani unità: 2
  • Capacità massima: 24 TB (12TB x 2)
  • 1 x Ethernet
  • Porta USB 3.0 : 1
  • Porta USB 2.0 : 1
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT4, EXT3, NTFS, FAT32, HFS+

 

Il primo posto per il migliori Nas Server sotto i 150€ va al QNAP TS-228. Basato sul sistema operativo QTS, accessibile via Browser e dall‘interfaccia simile a quella di uno smartphone (potete provare l’interfaccia a questo LINK). Si tratta di un dual bay, con la possibilità di installare due HDD e di poter eseguire all’occorrenza un RAID 0/1 e JBOD. Troviamo poi una CPU dual core, la criptazione dei file solo software, una porta USB 3.0. Non può funzionare come Mail server.

Installando il pacchetto aggiuntivo “Sourveillance Station”, si potrà utilizzare il QNAP come centro per la sorveglianza domestica. Gratuitamente sono fornite 2 licenze per il controllo di altrettante telecamere. Può controllare un massimo di 8 telecamere. Funzionalità molto utile per proteggere la propria casa/ufficio.

Ovviamente uno dei migliori NAS del 2019 non può non avere la funzione di programmazione dei back-up e dispone anche dell’utilissima funzione per la condivisione dei file tramite link, anche con scadenza programmata. Dispone altre sì dell’utilissima autenticazione in due fasi.

Per quelli che hanno necessità di scaricare file tramite Torrent o eMule, il QNAP dispone di App apposite per poter scaricare ciò che vi serve senza passare da un PC.

La gestione del QNAP è possibile anche tramite APP per smartphone (le trovate QUI). Tra le principali ci sono Qfile, per la gestione dei file archiviati, Qmanager per la gestione del NAS, Qmusic, Qfoto e Qvideo per la gestione dei file multimediali, Vmobile per il monitoraggio in remoto delle vostre telecamere.

Dispone della possibilità, tramite DLNA/UPnP, di poter trasmettere le vostre foto e i vostri video direttamente alla vostra tv o al vostro Chromecast.

Non è possibile usare il Nas Server per la videosorveglianza.

E’ possibile installare Plex o Emby e, pur non eseguendo la transcodifica, può rivelarsi un discreto media-player. Se per voi la transcodifica è fondamentale allora vi suggerisco il Server Nas QNAP TS228A, versione nuova del modello appena descritto.

Pro:

  • Buona velocità in Lettura/Scrittura
  • Accesso da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Compatibilità tramite adattatore Wi-Fi 802.11n
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, ecc…)
  • Crittografia sul volume base
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Compatibilità con Chromecast
  • Silenzioso
  • Consumo

Contro:

  • No Transcoding
  • Difficoltà nell’installazione degli HDD
  • Lettura/Scrittura lenta dei file criptati
  • No mail server

 

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

Synology DS216se Server Nas
Specifiche Tecniche

Synology DS216se - I migliori NAS

  • Dimensione: 165 mm x 100 mm x 225.5 mm
  • Peso: 0.87 kg
  • CPU: Marvell Armada 370 88F6707
  • RAM: 256 MB
  • Vani unità: 2
  • Capacità massima: 28 TB (14TB x 2)
  • 1 x Ethernet
  • Porta USB 2.0 : 2
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT4, EXT3, NTFS, FAT32, HFS+

 

Al secondo posto per il migliori Server NAS di rete del 2019 troviamo un altro Synology e come tutti gli altri usa il sistema operativo il DSM, ovvero il DiskStation Manager. Ha un interfaccia molto intuitiva e di facile utilizzo e sembra una sorta di sistema operativo Windows. Dispone di diverse applicazione installabili direttamente tramite il DSM. (QUI una prova del DSM).

Tramite il pacchetto “Cloud Station Backup” esegue automaticamente i back-up dei file che volete e ad ogni modifica. Ha la possibilità anche di caricare questi back-up su unita esterne e su vari servizi online, come Amazon S3, Cloud Glacier, Azure, ecc.

Sempre grazie al DSM il Server NAS Synology DS216se, come per il fratello minore, da la possibilità, installando il pacchetto aggiuntivo “Sourveillance Station”, di utilizzarlo come centro per la sorveglianza domestica. Gratuitamente sono fornite due licenze per il controllo di altrettante telecamere. Può controllare un massimo di 5 telecamere. Funzionalità molto utile per proteggere la propria casa o il proprio ufficio.

Altra funzionalità molto utile è quella di poter condividere con chi si vuole file o intere cartelle intere, semplicemente mandando un link. Questo può essere anche creato con una scadenza in modo da rendere l’accesso al file/cartella temporaneo.

Tramite il servizio Cloud avrete la possibilità di accedere al vostro NAS anche al di fuori della vostra rete casalinga e da qualsiasi dispositivo mobile, oltre a questo fornisce la possibilità di sincronizzare i vostri file con uno dei tanti servizi Cloud esistenti, come Google Driver, One Drive, Dropbox, ecc..

Dispone della possibilità, tramite DLNA/UPnP, di poter trasmettere le vostre foto e i vostri video direttamente alla vostra tv o al vostro Chromecast. Non offre la possibilità di Transconding.

E’ possibile installare Plex e, pur non eseguendo la transcodifica, può rivelarsi un discreto media-player.

Indubbiamente uno tra i migliori Nas di rete del 2019. In attesa del modello nuovo.

 

Pro:

  • DSM
  • Crittografia
  • Ottima velocità lettura/scrittura
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, ecc…)
  • Facilità di utilizzo
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Compatibilità con Chromecast
  • Silenzioso
  • Consumo

Contro:

  • No porte USB 3.0
  • Solo 256 Mb di ram
  • No Transcoding

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

WD My Cloud EX2 Server Nas
Specifiche Tecniche

WD My cloud ex2 - I migliori NAS

  • Dimensione: 165 mm X 100 mm X 225 mm
  • Peso: 0,8 kg
  • CPU: Marvell ARMADA 385 dual core 1,3 GHz
  • RAM: 1024 MB DDR3
  • Vani unità: 2
  • Capacità massima: 24 TB (12TB x 2)
  • 1 x Ethernet
  • Porte USB 3.0 : 2
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT2, EXT3, EXT4, FAT, FAT32, NTFS, HFS+

 

Ultimo fra i migliori NAS del 2019 sotto i 150€ è il Western Digital My Cloud EX2. Il primo Western Digital di questa lista è un due bay caratterizzato da un aspetto molto curato e da un processore da 1.3 Ghz con 1Gb di RAM. Il sistema operativo è il WD My Cloud 3 caratterizzato da un interfaccia molto piacevole, user friendly e accessibile via Browser. Grazie sempre al suo OS è possibile eseguire Back-up automatici sia da PC che da Smartphone e Tablet tramite l’App per IOS/Android. Esiste anche la possibilità di copiare in automatico i vostri dati sui più famosi Cloud, come Google Drive, OneDrive e Dropbox. Come ogni NAS che si rispetti anche il WD Cloud EX2 ha la possibilità di creare link per la condivisione di file o cartelle in modo tale da poter condividere con chiunque ciò che desiderate.

Queste caratteristiche ne fanno un ottimo prodotto per chi cerca un Server NAS di rete facile da usare e senza troppe complicazioni.

Oltre a quanto appena visto troviamo il Wake on LAN ( possibilità di accendere il NAS da una rete esterna), la possibilità di installare Milestone Arcus per sfruttare le due licenze gratuite per la videosorveglianza ( Il NAS può controllare massimo 10 telecamere) e la crittografia (256 AES) del volume per una totale sicurezza e tranquillità.

Grazie alla sua semplicità la creazione di un RAID 0/1 o JBOD è molto facile e veloce, anche se la formattazione dei due HDD è obbligatoria.

La velocità non è all’altezza dei migliori Nas della QNAP o Synology, ma è comunque buona. Con il Western Digital My Cloud EX chiudo questa classifica per i migliori Nas di rete sotto i 150€.

Pro:

  • Hot Swap
  • Buona velocità lettura/scrittura
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer.
  • Facilità di utilizzo
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Wake on LAN
  • Crittografia
  • Compatibilità con Chromecast
  • Consumo

Contro:

  • No Transcoding
  • Poche APP rispetto ai concorrenti
  • Lento in lettura/scrittura di file crittografati

Lista delle APP supportate.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

 

Conclusioni

La ricerca dei migliori NAS di rete del 2019 sotto i 150€ non è stata facilissima e infatti ho ridotto la scelta a soli tre NAS. Quest’anno al contrario dell’anno scorso metto il TS228 al primo posto come miglior Nas di rete per questa fascia di prezzo.

Detto questo, se cercate un due bay per creare un RAID con l’interfaccia migliore che ci sia al momento non vi resta che scegliere il Synology DS216, se invece preferite più potenza rinunciando a un minimo di facilità di utilizzo in questo caso il miglior Nas è il Qnap.

Migliori NAS Server del 2019 sotto I 200 €

Passiamo ora ai migliori NAS di rete del 2019 sotto i 200€. Quest’anno i contendenti sono aumentati a 4. Troviamo il Nas Server Synology ds218j, il Nas Server Synology DS118, il Nas Server Qnap 228A e il Nas Server Qnap TS-231P.

Synology DS218j – Migliori Nas Server di rete sotto i 200€
Specifiche Tecniche

Synology DS216j - I migliori NAS

  • Dimensione: 165 mm X 99 mm X 157 mm
  • Peso: 0,88 kg
  • CPU: Marvell Armada 385 1300 MHz
  • RAM: 512 MB DDR3
  • Vani unità: 2
  • Capacità massima: 28 TB (14TB x 2)
  • Porte USB 3.0 : 2
  • 1 x Ethernet
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT3, EXT4, FAT, NTFS, HFS+

 

 

Il primo fra i migliori Nas Server sotto i 200€ è il fratello maggiore del DS216se, ovvero il NAS Server Synology DS218j. Si differenzia per alcune cose come una CPU più potente, un quantitativo di RAM maggiore, le porte USB sono 3.0 e il Wake on LAN ( possibilità di accendere il NAS da una rete esterna).

Anche il Nas di rete DS218j usa come sistema operativo il DSM, ovvero il DiskStation Manager con un’interfaccia molto intuitiva, di facile utilizzo e che sembra una sorta di sistema operativo Windows. Dispone di diverse applicazione installabili tramite il DSM. (QUI una prova del DSM).

Tramite il pacchetto “Cloud Station Backup” esegue automaticamente i back-up dei file che volete e ad ogni modifica. Ha la possibilità anche di caricare questi back-up su unita esterne e su vari servizi online, come Amazon S3, Cloud Glacier, Azure, ecc.

Sempre grazie al DSM il Server NAS Synology DS218j da la possibilità, installando il pacchetto aggiuntivo “Sourveillance Station”, di utilizzarlo come centro per la sorveglianza domestica. Gratuitamente sono fornite due licenze per il controllo di altrettante telecamere. Può controllare un massimo di 10 telecamere. Funzionalità molto utile per proteggere la propria casa o il proprio ufficio. Rispetto al fratello minore ha una potenza tale da permettergli di registrare nel formato H.264 con una velocità di 120FPS alla risoluzione di 1080p e in H265 a 210FPS sempre in 1080p.

Caratteristica di tutti i Synology è la possibilità di poter condividere con chi si vuole file o intere cartelle intere, semplicemente mandando un link. Questo può essere anche creato con una scadenza in modo da rendere l’accesso al file/cartella temporaneo.

Tramite il servizio Cloud avrete la possibilità di accedere al vostro Server NAS anche al di fuori della vostra rete casalinga e da qualsiasi dispositivo mobile, oltre a questo fornisce la possibilità di sincronizzare i vostri file con uno dei tanti servizi Cloud esistenti, come Google Driver, One Drive, Dropbox, ecc..

Dispone della possibilità, tramite DLNA/UPnP, di poter trasmettere le vostre foto e i vostri video direttamente alla vostra tv o al vostro Chromecast. Non offre la possibilità di Transconding ma offre la possibilità di creare delle VPN.

E’ possibile installare Plex e, pur non eseguendo la transcodifica, può rivelarsi un discreto media-player.

Pro:

  • DSM
  • Wake on LAN
  • Crittografia
  • Ottima velocità lettura/scrittura
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, VPN, ecc…)
  • Facilità di utilizzo
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Compatibilità con Chromecast
  • Consumo

Contro:

  • No Transcoding
  • 1 sola Ethernet

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

QNAP 231P 2BAY Server Nas
Specifiche Tecniche

Qnap 231 - i migliori NAS

  • Dimensione: 169 x 102 x 219 mm
  • Peso: 2.32 kg
  • CPU: Alpine AL-212, 2-core, 1.7GHz
  • RAM: 1024 MB DDR3
  • Vani unità: 2
  • Capacità massima: 24 TB (12Tb x 2)
  • Porta USB 3.0 : 3
  • 2 x Ethernet
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT4, EXT3, NTFS, FAT32, HFS+

Il secondo tra i migliori NAS del 2019 sotto i 200€ è il QNAP 231p. Si può definire il fratello maggiore del QNAP TS-228. Il QNAP 231p è dotato di una CPU più potente e di due porte ethernet che possono risultare utili per determinati impieghi, come ad esempio l’uso in un piccolo ufficio.

Come per tutti i NAS le licenze per le telecamere di sorveglianza in dotazione sono 2 e sono espandibili sino ad un massimo di 25.

Per le altre caratteristiche del Server Nas vi rimando al fratello minore, il QNAP 231p.

Pro:

  • Ottima velocità in Lettura/Scrittura
  • Cache SSD
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Compatibilità tramite adattatore Wi-Fi 802.11n
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, ecc…)
  • Criptazione dei file (anche Hardware)
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Compatibilità con Chromecast
  • Link Aggregation
  • Swap a caldo

Contro:

  • No transcoding
  • No crittografia cartelle
  • Velocità lettura/scrittura da porte USB bassa

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

QNAP TS228A Server Nas

Il terzo posto per i migliori Nas di rete di questo 2019 per la fascia sotto i 200€ è il Server Nas QNAP TS228A.

E’ il modello nuovo del Server Nas QNAP TS228 e si differenzia fondamentalmente per la possibilità di eseguire la transcodifica grazie alla sua CPU rinnovata (Realtek Quad Core da 1,4GHz).

Al contrario del fratello minore dispone di 4 licenze per la video sorveglianza e ne può controllare fino a un massimo di 16.

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

Synology DS118 Server Nas

Per il quarto posto per i migliori Nas di rete del 2019 troviamo una New Entry, il Server Nas Synology DS118.

Migliori Nas di rete del 2019 - DS118

Specifiche Tecniche
  • Dimensione: 166 x 71 x 224 mm
  • Peso: 0.7 kg
  • CPU: Realtek RTD1296 a 1.4GHz
  • RAM: 1024 MB DDR3
  • Vani unità: 1
  • Capacità massima: 14 TB
  • Porta USB 3.0 : 2
  • 1 x Ethernet
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT4, EXT3, NTFS, FAT32, HFS+

Ultimo posto per i migliori Nas di rete di questo 2019 per la fascia sotto i 200€ è il nuovo Server Nas Synology DS118. Dotato di un solo Bay ha però dalla sua la possibilità di eseguire anche la transcodifica fino a 4K grazie al software DS Video, accessibile gratuitamente dal “Package Center“.

Come per tutti i Server Nas di rete Synology anche qui troviamo il software DSM capace di semplificarne l’utilizzo ai massimi livelli. (QUI una prova del DSM). Tramite il “Package Center” avrete accesso a moltissime app tra cui la possibilità di installare ed eseguire una VPN. Dispone anche del Wake on LAN ( possibilità di accendere il NAS da una rete esterna).

Sempre grazie al DSM il Server NAS Synology DS118 da la possibilità, installando il pacchetto aggiuntivo “Sourveillance Station”, di utilizzarlo come centro per la sorveglianza domestica. Gratuitamente sono fornite due licenze per il controllo di altrettante telecamere. Può controllare un massimo di 15 telecamere. Funzionalità molto utile per proteggere la propria casa o il proprio ufficio. Rispetto al fratello minore ha una potenza tale da permettergli di registrare nel formato H.264 con una velocità di 180FPS alla risoluzione di 1080p e in H265 a 450FPS sempre in 1080p.

Tramite il pacchetto “Cloud Station Backup” esegue automaticamente i back-up dei file che volete e ad ogni modifica. Ha la possibilità anche di caricare questi back-up su unita esterne e su vari servizi online, come Amazon S3, Cloud Glacier, Azure, ecc.

Altra funzionalità che ogni Server Nas di rete dovrebbe avere, per poterlo definire come miglior Nas, è la possibilità di poter condividere con chi si vuole file o intere cartelle intere, semplicemente mandando un link. Questo può essere anche creato con una scadenza in modo da rendere l’accesso al file/cartella temporaneo.

Tramite il servizio Cloud avrete la possibilità di accedere al vostro Server NAS anche al di fuori della vostra rete casalinga e da qualsiasi dispositivo mobile, oltre a questo fornisce la possibilità di sincronizzare i vostri file con uno dei tanti servizi Cloud esistenti, come Google Driver, One Drive, Dropbox, ecc..

Dispone della possibilità, tramite DLNA/UPnP, di poter trasmettere le vostre foto e i vostri video direttamente alla vostra tv o al vostro Chromecast. Questo Server Nas di rete non offre la possibilità di Transconding.

E’ possibile installare Plex in versione “Alpha” e supporterà presto la transcodifica.

Pro:

  • DSM
  • Wake on LAN
  • Crittografia
  • Ottima velocità lettura/scrittura
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, VPN, ecc…)
  • Facilità di utilizzo
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Compatibilità con Chromecast
  • Consumo

Contro:

  • Solo 1 Bay

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

Conslusioni

Quest’anno la ricerca dei migliori NAS di rete del 2019 sotto i 200€ è stata più facile dell’anno scorso e per la prima volta ho inserito ben 4 Server Nas. Il Nas Server Synology ds218j, il Nas Server Synology DS118, il Nas Server Qnap TS-231P e il Nas Server QNAP TS228A.

Il Nas di rete Synology DS118 e il Nas di rete QNAP TS228A sono forse quelli con la CPU più potente anche se il Synology è a singolo bay. Quindi se preferite il DSM andate sul Synology, se preferite il due bay andate sul Qnap. Se avete bisogno di usarlo per video sorveglianza il mio consiglio è quello di andare sul Nas di rete QNAP TS228A.

Migliori NAS del 2019 sotto i 300 €

Per quanto riguarda i migliori NAS del 2019 sotto i 300€ ho scelto 3 modelli, ovvero il Server Nas QNAP TS451P, Il server Nas QNAP TS328 , il Server Nas QNAP TS-251A e il Server Nas Netgear RN21200. Qui la scelta è più ampia ma l’ho limitata a 4 contendenti.

QNAP TS-431PMigliori NAS Server di rete sotto i 300€

Migliori Nas di rete del 2019 - 431p

Specifiche Tecniche
  • Dimensione: 169 x 160 x 219 mm
  • Peso: 3 kg
  • CPU: Alpine AL-212, 2-core dual-core 1.7GHz
  • RAM: 1024 MB SO DIMM
  • Vani unità: 4
  • Capacità massima: 56 TB (14Tb x 4)
  • Porta USB 3.0 : 3
  • 2 x Ethernet
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT4, EXT3, NTFS, FAT32, HFS+

Il primo tra i migliori NAS di rete del 2019 sotto i 300€ è il QNAP TS451P. E’ il primo di questa classifica a disporre di 4 bay. Come per tutti i Server Nas a marchio QNAP anche il QNAP TS451P è basato sul sistema operativo QTS, accessibile via Browser e dall’interfaccia simile a quella di uno smartphone (potete provare l’interfaccia a questo LINK).

La CPU, come per il modello 231P, è una Alpine AL-212 dual-core da 1.7 GHz, di AnnapurnaLabs, un’azienda Amazon. Ottima per piccoli ambienti SOHO (Small Offices/Home Offices) dove serve capienza e velocità, ma non funzionalità avanzate come possono essere le VM. Dispone di solo 1Gb di ram non espandibile ma grazie alla CPU garantisce ottime prestazioni sulla Lettura/Scrittura dei dati criptati.

La capacità di archiviazione può raggiungere i 56TB senza l’utilizzo di nessun tipo di RAID. Ovviamente il Server Nas supporta i RAID 0/1/5/6 con Hot Swap.

Grazie alle sue due porte LAN è possibile sfruttare il Link Aggregation per arrivare ad avere picchi di velocità di circa 220Mbyte/s. Funzionalità molto utile per piccoli uffici in modo da garantire una maggiore velocità anche con più utenti connessi.

Non mancano anche 3 porte USB 3.0 dove è possibile collegare diversi dispositivi, tra i quali HDD esterni per eseguire BackUp al volo.

Come per tutti i NAS le licenze per le telecamere di sorveglianza in dotazione sono 2 e per questo modello sono espandibili sino ad un massimo di 25.

E’ possibile installare Plex Media Server per utilizzare il Server Nas come Media Player ma senza la possibilità di sfruttare la transcodifica.

Pro:

  • Ottima velocità in Lettura/Scrittura
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Compatibilità tramite adattatore Wi-Fi 802.11ac/a/n
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, ecc…)
  • Criptazione dei file
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Compatibilità con Chromecast
  • Link Aggregation
  • Swap a caldo

Contro:

  • Leggermente rumoroso
  • Ram Non Espandibile
  • No Transcodifica

 

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

QNAP TS-328 server NAS

Migliori Nas di rete del 2019 - Qnap 328

Specifiche Tecniche
  • Dimensione: 142 x 150 x 260.1 mm
  • Peso: 1.65 kg
  • CPU: Realtek Quad-core ARM Cortex-A53 (64-bit), 1.4GHz
  • RAM: 2048 MB DDR4
  • Vani unità: 3
  • Capacità massima: 42 TB (14Tb x 3)
  • Porta USB 3.0 : 2
  • Porta USB 2.0 : 1
  • 2 Ethernet
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT4, EXT3, NTFS, FAT32, HFS+

Il secondo tra i migliori NAS di rete del 2019 sotto i 300€ è il QNAP TS328 (Fratello maggiore del TS228A). E’ il primo e unico di questa classifica a disporre di 3 bay. Come per tutti i Server Nas a marchio QNAP anche il QNAP TS328 è basato sul sistema operativo QTS, accessibile via Browser e dall’interfaccia simile a quella di uno smartphone (potete provare l’interfaccia a questo LINK).

La CPU, come per il modello TS228A è un Realtek Quad-core ARM Cortex-A53. Ottima per piccoli ambienti SOHO (Small Offices/Home Offices) dove serve capienza e velocità, ma non funzionalità avanzate come possono essere le VM.

Dispone di solo 2Gb di ram non espandibile ma grazie alla CPU garantisce ottime prestazioni sulla Lettura/Scrittura dei dati criptati. Sempre grazie alla CPU e all’applicazione HD Player, supporta la transcodifica fino a 4K. Questa funzionalità è supportata anche da Plex.

La capacità totale di archiviazione può raggiungere i 42TB senza l’utilizzo di nessun tipo di RAID. Ovviamente il Server Nas supporta i RAID 0/1/5/6 con Hot Swap.

Anche per il QNAP TS328 grazie alle sue due porte LAN è possibile sfruttare il Link Aggregation per arrivare ad avere picchi di velocità di circa 220Mbyte/s. Funzionalità molto utile per piccoli uffici in modo da garantire una maggiore velocità anche con più utenti connessi.

In questo modello troviamo anche la possibilità di installare un SSD da 2.5″ come cache, sacrificando uno slot per HDD da 3.5″. In confezione è fornito il supporto per un corretto montaggio.

Non mancano anche 2 porte USB 3.0 dove è possibile collegare diversi dispositivi, tra i quali HDD esterni per eseguire BackUp al volo e/o programmati. Come per tutti i Nas Server è possibile accedervi da remoto.

Per quanto riguarda la videosorveglianza anche qua troviamo 2 licenza fornite e ne può supportare al massimo 24.

E’ possibile installare Plex Media Server per utilizzare il Server Nas come Media Player ma senza la possibilità di sfruttare la transcodifica.

Pro:

  • Ottima velocità in Lettura/Scrittura
  • Cache SSD
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Compatibilità tramite adattatore Wi-Fi 802.11ac/a/n
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, ecc…)
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Compatibilità con Chromecast
  • Link Aggregation
  • Swap a caldo

Contro:

  • Leggermente rumoroso
  • Ram non espandibile

 

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

Qnap TS-251A-2G Server Nas
Specifiche Tecniche

QNAP 251A - I migliori NAS dle 2018

  • Dimensione: 169 x 102 x 219 mm
  • Peso: 2.32 kg
  • CPU:Intel Celeron® N3060 dual-core 1.6GHz (up to 2.48GHz)
  • RAM: 2048 MB SO DIMM (Espandibile a 8GB)
  • Vani unità: 2
  • Capacità massima: 28 TB (14Tb x 2)
  • Porta USB 3.0 : 3
  • Lettore SDXC
  • HDMI
  • 1 Slot per espansione
  • 2 Ethernet
  • Telecomando
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT4, EXT3, NTFS, FAT32, HFS+

Il secondo dei migliori NAS di rete del 2019 sotto i 300€ è il QNAP TS-251A , versione evoluta e più potente del QNAP TS-231. Anche lui è basato sul sistema operativo QTS, accessibile via Browser e dall’interfaccia simile a quella di uno smartphone (potete provare l’interfaccia a questo LINK). Come visto in precedenza, a differenza del Synology e dello ZyXAL in prima pagina non c’è un riassunto delle risorse utilizzate e degli utenti collegati. Sono comunque accessibili tramite un’icona posto nella barra in alto.

E’ dotato di una CPU più potente in grado di effettuare un transcoding in tempo reale (anche se non ottimo), di un quantitativo di RAM pari a 2Gb espandibili fino a 8Gb, di un telecomando per il controllo a distanza, di una uscita HDMI, del supporto al Wi-Fi 802.11ac/a/n tramite adattatore, della crittografia della cartelle e ovviamente un supporto ad un maggior numero di utenti connessi.

Altra ottima caratteristica è la possibilità di poter espandere il NAS con una unità esterna tra UX-800P, UX-500P, andando ad aggiungere rispettivamente 8 o 5 Hard Disk aumentando notevolmente la capienza e mantenendo le ottime caratteristiche del QNAP TS-251A

Come per tutti i NAS le licenze per le telecamere di sorveglianza in dotazione sono 2 e per questo modello sono espandibili sino ad un massimo di 32.

E’ possibile installare Plex e sfruttando la sua transcodifica può rivelarsi un discreto media-player. Sicuramente la potenza della CPU non sarà molto elevata ma la transcodifica di file fino al FullHD la gestisce senza problemi.

 

Pro:

  • Ottima velocità in Lettura/Scrittura
  • Cache SSD
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Compatibilità tramite adattatore Wi-Fi 802.11ac/a/n
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, ecc…)
  • Criptazione dei file (anche Hardware) anche di sole cartelle
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Compatibilità con Chromecast
  • Espandibile tramite UX-800P, UX-500P
  • Link Aggregation
  • Swap a caldo
  • Ram espandibile

Contro:

  • Leggermente rumoroso
  • Telecomando con angolo di funzione limitato

 

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

Netgear RN212 Server Nas
Specifiche Tecniche

Netgear ReadyNAS 212 - I migliori NAS del 2018

  • Dimensione: 220 x 101 x 242 mm
  • Peso: 2.02 kg
  • CPU: ARM Cortex A15 quad core da 1,4G Hz
  • RAM: 2048 MB DDR3
  • Vani unità: 2
  • Capacità massima: 24 TB (12Tb x 2)
  • Porta USB 3.0 : 3
  • 2 Ethernet
  • 1 porta eSATA
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT4, EXT3, NTFS, FAT32, HFS+

Il secondo dei migliori NAS di rete del 2019 sotto i 300€ è il Netgear RN212 ed è caratterizzato da un’interfaccia spartana ma comunque comprensibile, anche se non all’altezza di quella Synology o QNAP ( Potete provarla comunque a questo indirizzo). Appena loggati vi si presenterà una schermata con le caratteristiche del vostro NAS, lo spazio occupato/libero e le APP in esecuzione. In alto al centro è presente una barra menù dalla quale si può accedere alle altre informazioni del NAS, quali temperature, giri delle ventole, stato degli HDD, ecc… Sopra questa barra è presente la barra principale che vi darà accesso alle varie funzionalità del NAS, come lo share di cartelle, la gestione delle APP, la gestione dei Back-up automatici, degli Snapshoot, ecc…

Grazie alle sue due porte Ethernet e il link Aggregation la sua velocità di trasferimento aumenterà consentendo anche un degrado minore delle performance con più utenti connessi.

Le APP installabili sono davvero molte, e vanno dalla possibilità di installare Emule a quella di creare un Blog tramite WordPress, passando per un forum PhpBB.

Anche per questo NAS c’è la possibilità di eseguire upload in automatico sul Cloud, ma la funzione è limitata al solo Dropbox e all’Amazon Cloud Drive.

Per la parte multimediale il transcoding è molto buono anche se limitato al solo 1080p e non superiore.

Molto utile è la possibilità di usufruire del ReadyCloud, funzionalità utilissima perché da la possibilità di accedere al vostro NAS da qualsiasi terminale dotato di connessione internet.

Con il suo file system BTRFS, offre una elevata sicurezza dei dati.

Pro:

  • Ottima velocità in Lettura/Scrittura
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, ecc…)
  • Criptazione dei file
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Compatibilità con Chromecast
  • Wake on LAN
  • Link Aggregation
  • Swap a caldo
  • Antivirus integrato
  • File system BTRFS

Contro:

  • No crittografia cartelle
  • Sistema di risparmio energetico non affidabile
  • Nessuna possibilità di Share tramite link

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

 

Conclusioni

Più si sale con il budget e più soluzioni si trovano. Qui la scelta per i migliori Nas di rete è più ampia e si va in base all’uso che se ne deve fare. Per la maggior capienza andrei sul Nas Server QNAP TS451P, mentre se volete una via di mezzo il Server Nas QNAP TS328 farà sicuramente al caso vostro grazie alle 3 bay e alla transcodifica.

Se cercate qualcosa che vi dia più possibilità e volete un comodo telecomando, il miglior Nas è il QNAP TS-251A. Il Nas di rete Netgear 212 risulta ottimo se trovato in offerta.

Migliori NAS del 2019 dai 300 € ai 600€

Quest’anno la ricerca per trovare il migliore NAS di rete del 2019 è stata più facile. Dopo solo un paio d’ore di ricerche ho ridotto la lista a “soli” 3 candidati, il QNAP TS-453Be, il Synology DS 418Play e il WD My Cloud EX4100.

QNAP TS-453Be – Migliori Nas Server di rete tra i 300 e i 600€

Migliori Nas di rete del 2019 - Qnap 453b

Specifiche Tecniche
  • Dimensione: 168 x 170 x 226 mm
  • Peso: 2.32 kg
  • CPU: Celeron® J3455 quad-core da 1,5 GHz, fino a 2,3 GHz
  • RAM: 2GB (espandibile a 8Gb)
  • Vani unità: 4
  • Capacità massima: 56 TB (14Tb x 4)
  • Porta USB 3.0 : 5
  • Lettore SDXC
  • 2 x HDMI
  • 2 Ethernet
  • Slot PCi per espansione
  • Telecomando (opzionale)
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT4, EXT3, NTFS, FAT32, HFS+

Ecco il primo dei migliori NAS del 2019 per questa fascia di prezzo, il Nas Server QNAP TS-453Be. Essendo un 4 bay offre diverse possibilità di RAID come : RAID 0/1/5/6/10 e JBOD.

Altra ottima caratteristica del Nas di rete QNAP TS-453Be è la sua CPU, infatti monta un Celeron J3455 capace di gestire anche la transcodifica fino al 4k e grazie alla memoria espandibile può gestire anche più VM contemporaneamente.

Dispone di ben 5 prese USB dove si possono collegare anche due unità di espansione TR-004 per arrivare ad un totale di 12 HDD. E’ possibile anche collegare una antenna WiFi ad una porta USB. Supporta, grazie alle 2 prese Ethernet, il link aggregation con trasferimenti fino a 225MByte/s. E’ possibile grazie allo slot PCi di espansione installare una Ethernet a 10Gbit/s per velocità di trasferimento fino a 650MByte/s (Ovviamente deve essere tutto cablato con Ethernet a 10Gbit/s).

Altra ottima caratteristica è la possibilità di poter espandere il NAS con una unità esterna tra UX-800P, UX-500P, andando ad aggiungere rispettivamente 8 o 5 Hard Disk aumentando notevolmente la capienza.

Sullo slot Pci di espansione è possibile anche installare un SSD al posto della Ethernet da 10Gbit.

Non mancano poi 2 uscite HDMI e la possibilità di un telecomando opzionale.

Le licenze per le telecamere di sorveglianza in dotazione sono 4 e per questo modello sono espandibili sino ad un massimo di 40.

Supporta il DLNA/UPnP, per poter trasmettere le vostre foto e i vostri video direttamente alla vostra tv, al vostro Chromecast o a qualsiasi altro dispositivo grazie alla sua capacità di transcodifica in 4k. Vi consiglio di installarci Plex o Emby e godervi questo ottimo Server Nas di rete.

Dispongo di un Nas Server Synology DS918+ ma se dovessi comprare oggi un Server Nas di rete andrei sicuramente su questo TS453Be.

Merita indubbiamente come qualità/prezzo il primo posto per i migliori Nas di rete di questo 2019.

Pro:

  • Ottima velocità in Lettura/Scrittura
  • Supporto alle VM
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Compatibilità tramite adattatore Wi-Fi 802.11ac/a/n
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, ecc…)
  • Criptazione dei file (anche Hardware) anche di sole cartelle
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Compatibilità con Chromecast
  • Espandibile tramite TR-004, UX-800P, UX-500P
  • Link Aggregation
  • Swap a caldo
  • Memoria espandibile
  • Slot PCi

Contro:

  • Telecomando non incluso

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

Synology DS418play Server Nas
Specifiche Tecniche

Synology 418 PLAY - I migliori NAS del 2018

 

  • Dimensione: 166 mm x 199 mm x 223 mm
  • Peso: 2,24 kg
  • CPU: Intel Celeron J3355
  • RAM: 1024 MB DDR3 espandibile a 6Gb
  • Vani unità: 4
  • Capacità massima: 48 TB (10TB x 4)
  • Porte USB 3.0 : 2
  • Supporto dischi interni: EXT4, Btrfs
  • Supporto dischi esterni: EXT3, EXT4, FAT, NTFS, HFS+ Btrfs, exFAT

 

Il NAS Synology DS418Play evoluzione del 416play, è una macchina davvero potente e affidabile. Dispone di quattro bay e varie possibilità di RAID, infatti supporta il RAID 0/1/5/6/10 e JBOD. Dispone della tecnologia Wake on LAN ( possibilità di accendere il NAS da una rete esterna) e può gestire tramite pacchetto aggiuntivo una Chat con un massimo di 200 persone.

Anche il Synology DS418Play usa come sistema operativo il DSM, ovvero il DiskStation Manager con un’interfaccia molto intuitiva, di facile utilizzo e che sembra una sorta di sistema operativo Windows. Dispone di diverse applicazione installabili tramite il DSM. (QUI una prova del DSM).

Tramite il pacchetto “Cloud Station Backupesegue automaticamente i back-up dei file che volete e ad ogni modifica.

Sempre grazie al DSM il NAS Synology DS418Play da la possibilità, installando il pacchetto aggiuntivo “Sourveillance Station”, di utilizzarlo come centro per la sorveglianza domestica. Gratuitamente sono fornite due licenze per il controllo di altrettante telecamere. Può controllare un massimo di 25 telecamere e ha una potenza tale da permettergli di registrare nel formato H.264 con una velocità di 375FPS alla risoluzione di 1080p.

Funzionalità molto utile per proteggere la propria casa o il proprio ufficio.

Caratteristica di tutti i Synology è la possibilità di poter condividere con chi si vuole file o intere cartelle intere, semplicemente mandando un link. Questo può essere anche creato con una scadenza in modo da rendere l’accesso al file/cartella temporaneo.

Ahimè non supporta le VM.

Tramite il servizio Cloud avrete la possibilità di accedere al vostro NAS anche al di fuori della vostra rete casalinga e da qualsiasi dispositivo mobile, oltre a questo fornisce la possibilità di sincronizzare i vostri file con uno dei tanti servizi Cloud esistenti, come Google Driver, One Drive, Dropbox, ecc..

Dispone della possibilità, tramite DLNA/UPnP, di poter trasmettere le vostre foto e i vostri video direttamente alla vostra tv , al vostro Chromecast o a qualsiasi altro dispositivo grazie alla sua capacità di transcodifica in 4k. Vi consiglio di installarci plex e godervi il vostro media player perfetto.

Per tutto questo la piazzo al secondo posto tra i migliori Nas Server di questo 2019.

Pro:

  • DSM
  • Wake on LAN
  • Transcodifica
  • Snapshot
  • Crittografia AES-NI
  • Ottima velocità lettura/scrittura
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer (Ftp, Apache, MySQL, Mail, ecc…)
  • Facilità di utilizzo
  • Compatibilità tramite adattatore Wi-Fi 802.11ac/a/n
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Compatibilità con Chromecast
  • Hot Swap

Contro:

  • Solo 1Gb di RAM
  • No VM

Lista degli HDD compatibili.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

My Cloud EX4100 Server Nas
Specifiche Tecniche

My Cloud EX4100 - I migliori NAS del 2018

 

  • Dimensione: 232 mm X 170 mm X 192 mm
  • Peso: 1,8 kg
  • CPU: Marvell ARMADA 388 dual core 1,6 GHz
  • RAM: 2048 MB DDR3
  • Vani unità: 4
  • Capacità massima: 32 TB (8TB x 4)
  • Porte USB 3.0 : 3
  • 2 Ethernet
  • Supporto dischi interni: EXT4
  • Supporto dischi esterni: EXT2, EXT3, EXT4, FAT, FAT32, NTFS, HFS+

 

Infine il terzo fra i migliori NAS del 2019 tra i 300€ e i 500€ è il Western Digital My Cloud EX4100. Questo NAS da quattro bay è dotato di un processore da 1.6 Ghz con 2Gb di RAM, mentre il sistema operativo è il WD My Cloud 3 caratterizzato da un interfaccia molto piacevole, user friendly e accessibile sia da PC che da mobile. Appena eseguito l’accesso al NAS si presenterà un pagina riassuntiva delle statistiche come utilizzo CPU, banda, RAM, lo spazio libero/utilizzato, gli utenti connessi e la salute degli HDD (grazie alla funzione S.M.A.R.T.).

Sempre tramite il suo OS è possibile eseguire Back-up automatici sia da PC che da Smartphone e Tablet tramite l’App per IOS/Android e ovviamente ha la possibilità di copiare in automatico i vostri dati sui più famosi Cloud, come Google Drive, OneDrive e Dropbox. Come ogni NAS che si rispetti anche il WD Cloud EX2 ha la possibilità di creare link per la condivisione di file o cartelle in modo tale da poter condividere con chiunque ciò che si desidera. Altra caratteristica che trovo molto utile è la possibilità di scaricare i file dalla USB frontale automaticamente con il semplice tocco di un pulsante.

Oltre a quanto appena visto troviamo il Wake on LAN ( possibilità di accendere il NAS da una rete esterna), la possibilità di installare Milestone Arcus per sfruttare le due licenze gratuite per la videosorveglianza ( Il NAS può controllare massimo 16 telecamere) e la crittografia (256 AES) del volume per una totale sicurezza e tranquillità.

Sempre grazie alla sua semplicità e ai suoi 4 bay si possono creare facilmente e velocemente i seguenti tipi di RAID, 0/1/5/10 o JBOD, anche se la formattazione degli HDD è obbligatoria.

Sfruttando la potenza della CPU è in grado di eseguire transcoding in tempo reale e di riprodurre i contenuti multimediali sui più disparati dispositivi.

Pro:

  • Hot Swap
  • Buona velocità lettura/scrittura
  • Accesso anche da rete esterna
  • Back Up Automatici
  • Funzionalità MediaCenter DLNA/UPnP
  • Funzionalità WebServer.
  • Facilità di utilizzo
  • Possibilità di usarlo per sorveglianza video
  • Possibilità di condividere file tramite link temporanei
  • Wake on LAN
  • Crittografia
  • Compatibilità con Chromecast
  • 2 porte Ethernet

Contro:

  • No crittografia delle cartelle
  • Nella versione con HDD è venduto con la serie non PRO
  • Memoria non espandibile

Lista delle APP supportate.

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

Conclusione

Quest’anno, al contrario dell’anno scorso, la decisione di quale fosse il miglior Nas o server di rete di questo 2019 è stata più facile. Sicuramente pongo il Nas Server Qnap 453Be al primo posto. Lo trovo davvero completo, espandibile e ad un prezzo più che ottimo. Ne esce benissimo anche se paragonato al mio Synology DS918+. Al secondo posto metto il Nas Server Synology 418PLAY.

Se volete ancora di più vi segnalo il Synology 918+ fratello maggiore del 418play. Ha un Hardware migliore e la possibilità di poterlo espandere sino a 12 bay.

Migliori NAS del 2019 – Fascia Smanettoni

Se cercate un NAS da 4-bay e non avete “paura” di sporcarvi le mani smanettando con installazioni, configurazioni di rete, ecc… vi suggerisco il MicroServer Gen8 della HP.

E’ un server a tutti gli effetti, con le seguenti caratteristiche:

Specifiche Tecniche

Hp MicroServer Gen8 - I migliori NAS del 2018

  • Celeron G1610T
  • 4Gb di ram (Espandibili a 16Gb) con supporto alle ECC
  • 4-bay non Hot-Swap
  • Uscita VGA
  • 2 x Gigabit LAN
  • Supporto sino a 56TB
  • 1 x Lan iLO
  • 4 + 2 USB
  • Lettore MicroSD

Rispetto ai NAS Server visti fino ad ora questo è un vero e proprio un server e come tale può eseguire molte più cose rispetto ad un semplice NAS di fascia medio-bassa. Data la sua natura ci potrete installare qualsiasi sistema operativo, vi basterà avere la licenza. E’ anche possibile installare un software per NAS specifico, come FreeNas o OpenMediaVault o anche Xpenology.

Dotato di CPU Celeron non saldata sulla scheda madre avrete anche la possibilità in futuro di poter eseguire un upgrade installandoci una CPU molto più potente come un Intel Xeon E3 e andandogli ad aumentare la ram sino a 16Gb con supporto ECC. Oltre a questo dispone anche di uno slot di espansione 16X. Internamente la scheda madre offre 5 SATA e sarà possibile installarci 4 HDD per lo storage e un SSD per il sistema e/o per la cache. Sicuramente in futuro lo proverò.

L’unica pecca di questo Server Nas di rete HP è che oramai è fuori commercio ed è stato rimpiazzato dal modello nuovo che, personalmente, trovo meno valido di questo GEN8.

Pro:

  • Possibilità di installarci qualsiasi Sistema Operativo
  • Potente
  • CPU e RAM espandibili
  • 1 x PCI-E 16x
  • 2 x Gigabit LAN
  • iLO
  • 4-Bay
  • Lettore MicroSD
  • 6 x USB
  • Economico

Contro:

  • Non per tutti
  • Può risultare rumoroso
  • No Raid 5
  • Consumo
  • Fuori commercio e difficile da trovare

Acquistabile su Amazon: Link Amazon

Non siete ancora soddisfatti? Volete di più? Andate a leggere questo articolo sui Nas Fai da te, dove oltre a smanettare con le installazioni dovrete anche montare da voi il Nas Server.

Alla fine cosa ho scelto?

Alla fine per me i migliori NAS del 2019 visti in questa carrellata sono, il Nas Server Qnap 453Be, il Nas Server Synology 418Play, seguito a ruota dal Nas Server QNAP TS 328 e come ultimo il Nas Server Synology DS218j, con una menzione d’onore per l’HP MicroServer Gen8 e il mio NAS fai da te :).

Se avete necessità di usare un NAS Server per la videosorveglianza e volete sapere di quanto spazio avrete bisogno, a QUESTO LINK potete trovare un calcolare che vi aiuterà a calcolare lo spazio necessario in base al numero di telecamere e al codec usato.

Al momento possiedo il Synology 918+ e se avete qualche domanda o curiosità scrivetemi pure un commento qui sotto.

Spero vi sia piaciuto quello che ho scritto e che vi troviate d’accordo con le mie scelte. Se avete dubbi e quesiti scrivetemi pure o lasciatemi un commento.

A presto

Il team di AskBruzz.com  🙂

2 pensieri riguardo “Quale NAS scegliere: I migliori NAS di rete del 2019 per fascia di prezzo

  • 9 Agosto 2019 in 22:27
    Permalink

    Ciao e grazie per l’ottimo ed utilissimo articolo.
    Ad oggi, 09 agosto 2019, sto per procedere all’acquisto di un NAS e la scelta è combattuta tra il Qnap 453Be e il Synology DS918+.
    Sono incline sempre più verso il Synology per un fattore determinante: leggendo le tantissime recensioni sul web l’80% degli acquirenti lamenta il cessato funzionamento del Qnap 453Be (o 253Be che è praticamente la stessa cosa ma con solo 2 bay) dopo alcuni mesi di utilizzo. A chi smette di funzionare dopo 6 mesi, a chi dopo 4 a chi dopo 12 mesi… Sembra evidente un difetto di progettazione nella circuiteria elettrica o di alimentazione.
    Non mi sembra un hardware affidabile anche perchè la percentuale di lamentele in tal senso è considerevolmente elevata.
    Di pro il Qnap sembra avere più app a disposizione seppur la Synology ha un parco applicazioni di tutto rispetto ed ampiamente sufficiente alle più disparate esigenze.
    Fatte le mie valutazioni personali avrei alcune domande da porti proprio sul Synology. Spero possa essermi di aiuto.

    1- E’ possibile far funzionare il DS 918+ senza hard disk interni ma su un hard disk esterno collegato via USB? (scenario temporaneo per un setup iniziale dettato da esigenze economiche)
    2- Se vi si installa un singolo hard disk, è possibile aggiungerne altri per implementare un RAID 1 in un secondo momento SENZA PERDERE I DATI presenti nell’ hard disk installato inizialmente?
    3- Il Synology è hot swap?

    Cos’è che ti fa dire che ad oggi preferiresti un QTS all’ottimo DSM che possiedi?
    Grazie mille per le risposte.
    Ciao,
    Umberto

    Risposta
    • 9 Agosto 2019 in 23:10
      Permalink

      Ciao, mi fa piacere che questo articolo sia utile :).
      Sinceramente del difetto del Qnap ero allo scuro ma non lo escludo.

      Io oramai possiedo da più di un anno un DS918+ e mi trovo molto bene, anche se sto migrando su un NAS più potente e soprattutto con più spazio.

      Per quanto riguarda le tue domande…
      No non è possibile far partire il nas solo con hdd esterno.

      Synology ha dalla sua una semplicità molto elevata e di conseguenza partire da un singolo HDD per poi aumentare gli hdd in futuro è possibile.
      Partire da un singolo hdd per poi passare ad un raid1 è possibile, ma pur sempre rischioso. Infatti prima di procedere suggerisco un backup e collegare il nas ad un ups in modo da non aver problemi in caso di mancata corrente, che in una fase cruciale come quella dell’espansione di un raid può compromettere tutti i dati.

      Si è hot swap il ds918+ 🙂

      Credo che il DSM abbia alcuni limiti dovuti anche alla sua semplicità. Se non ricordo male uno su tutti è l’impossibilità di eseguire una VM su una partizione non brts 😉

      Spero di esserti stato di aiuto e per qualsiasi altra cosa chiedi pure 🙂

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *